Comune di Tonadico > Cultura > Luoghi > La Lisiera

La Lisièra

Prospetti sud-ovest e sud-est della Lisiera dal piazzale antistante, col centro storico di Tonadico sullo sfondo
La Lisièra con lo sfondo del centro storico

Tra le più interessanti costruzioni storiche presenti nel territorio di Tonadico va senz'altro citata la Lisièra, considerata la più grande della valle e particolare per la forma ogivale degli stipiti delle finestre in tufo. Come indicato da Livio Tissot nel suo Dizionario Primierotto, la Lisièra era «la costruzione in muratura con un solo ampio locale a pianterreno che ai lati aveva una fila di caldaie dove le donne del paese portavano i panni, lavati alla fontana, per fare il bucato. (...) in ogni comune esistevano le lisière, fatte e mantenute a spese della collettività».

Da qualche anno sono stati ultimati i lavori di restauro e valorizzazione dell'edificio e della zona limitrofa. Durante le fasi di progettazione e scelta dei materiali si è tenuto conto della vicinanza al centro storico e delle tradizioni locali. La Lisièra è stata così inserita in un contesto tanto funzionale quanto armonico, dotato di una nuova pavimentazione, una fontana in pietra con tetto in scandole, un ampio parcheggio ed un piccolo corso d'acqua dal pavimento in acciottolato.

In passato sede del consiglio comunale, l'edificio è attualmente suggestiva cornice di iniziative socio-culturali, come spettacoli teatrali, rassegne musicali e proiezione di film o diapositive.