Comune di Tonadico > Cultura > Iniziative

El Filò

Fuochi d'artificio
Serata conclusiva con fuochi d'artificio

Tonadico è noto per il Filò, ovvero, come indicato da Livio Tissot nel suo Dizionario Primierotto, «la veglia serale durante la quale le donne filavano il lino o la canapa e gli uomini chiacchieravano lavorando d'intaglio o accomodando qualche arnese». Nelle lunghe serate d'inverno in cui non esisteva ancora la televisione ci si intratteneva narrando storie tramandate di generazione in generazione. Facevano così capolino nella penombra delle stue ben riscaldate, personaggi bizzarri e misteriosi, come le Guane, el Mazarol ed il Caza Beatrich. L'occasione era buona anche per parlare d'affari, scambiare do ciàcole, chiacchiere, con gli amici di sempre e, perchè no, conoscere qualche bella tosa.

Tale antica consuetudine rivive ogni anno durante la settimana di Ferragosto attraverso la manifestazione “En giro par i filò” che da la possibilità a turisti e paesani di immergersi nelle atmosfere del passato. Grazie all'impegno del Circolo Culturale Castel Pietra e dei Tonadighi Strighi, le canisèle si animano e nei veci vòlti, nelle stue e nei fienili si ricrea un mondo fatto di cose semplici e di lavorazioni artigianali che si stanno purtroppo perdendo. “I Filò” rappresentano dunque un'ottima occasione per osservare il minuzioso lavoro di resteleri, tessidori e scalpelini od assaggiare i piatti della tradizione primierotta, come el smòrum o le pape.

La manifestazione è caratterizzata anche da eventi musicali e folkloristici. Tutto diventa ancor più suggestivo durante la serata conclusiva, quando l'atmosfera viene resa magica da spettacoli pirotecnici.

Tonadico paese dei balocchi

Decorazioni lungo la strada e stemma di "Tonadico paese dei Balocchi"

Grazie all'impegno dell'Associazione Tonadighi Strighi, verso la fine di luglio il centro di Tonadico si veste a festa, trasformandosi nel Paese dei Balocchi. Numerose sono le attività dedicate a grandi e piccini: dal teatro di strada agli spettacoli di burattini, dai laboratori alle attività naturalistiche con gli animatori del parco, dalla lettura di libri per bambini alle golose merende a base di dolci tipici.

Nel paese sono inoltre a disposizione dei più piccoli delle strutture gonfiabili, una parete di arrampicata sportiva, una zona lettura e tante altre sorprese.

Di presepe in presepe

Nel periodo natalizio il centro storico di Tonadico ospita un'interessante esposizione di presepi di vario tipo. Grazie a questa iniziativa, nota col nome “Di presepe in presepe”, è possibile passeggiare per le viuzze del centro storico alla ricerca di natività allestite negli angoli più suggestivi del paese. La creatività, unita a materiali semplici, da vita a vere e proprie opere d'arte: si va così dal piccolo presepe in legno o in argilla, a quello a grandezza naturale fatto con statue in cartapesta e allestito nei veci vòlti, per finire con quello vivente. Le emozioni aumentano grazie alla serata “Presepio nel canto” che permette di compiere una visita ai presepi accompagnati dai canti di Natale che il coro Parrocchiale intona per l'occasione.

Trofeo San Vittore

Premiazione dell'edizione 2002 del Trofeo San Vittore

Il Trofeo San Vittore, giunto alla sua 36a edizione, è una gara podistica che da un po' di tempo è stata inserita nella lista delle prove Grand Prix Strade d'Italia e Grand Prix Giovani. Cornice dell'evento che attira ogni anno moltissimi atleti è il centro storico di Tonadico. Agli inizi di giugno, grazie al lavoro di concertazione tra i vari enti e l' US Primiero, il paese fa spazio per un'intera giornata ai tanti amanti della corsa, che si sfidano con passione e fatica.

Non va inoltre dimenticato il fondamentale appoggio dello staff organizzatore, che ogni anno si prodiga con successo per la buona riuscita dell'affascinante evento sportivo.