Comune di Tonadico > Cultura > Luoghi > Chiesa di San Sebastiano

Chiesa di San Sebastiano

Navata centrale ed altar maggiore della chiesa di San Sebastiano
Navata centrale della chiesa di San Sebastiano

La chiesa di San Sebastiano venne edificata nel 1505 per ovviare all'esigenza di avere un luogo di culto nel mezzo del paese. Inizialmente di dimensioni ridotte, essa venne ampliata nel 1604 e tra il 1804 e il 1806, nonostante la posizione non particolarmente felice. Nel 1812 venne restaurata, nel 1864 consacrata e il 19 gennaio 1943 divenne parrocchiale.

Al suo interno si trovano un altare a baldacchino tipico dell'area veneta nel periodo tra il 1600 e il 1700 e , in posizione centrale, un monumentale tabernacolo. La pala dell'altare maggiore raffigura San Sebastiano tra San Rocco e Sant' Antonio. Di notevole pregio risultano anche gli altari minori: quello a destra contiene una pala raffigurante la Madonna fra San Francesco e Sant'Anna, mentre quello a sinistra, sempre in legno dorato e colonne vitinee, custodisce una pala rappresentante l'angelo custode tra San Leonardo e San Gottardo. Sulla facciata è visibile San Sebastiano armato di flagello, opera giovanile di Leonardo Campochiesa.