Comune di Tonadico > Cultura > Cenni storici

Cenni storici

Piazza di Tonadico, con fontana in primo piano ed edificio caratteristico sullo sfondo
Centro storico di Tonadico

Tonadico è con buona probabilità il paese più antico della valle di Primiero ed anche il più importante. Benchè non esistano notizie certe concernenti l'origine del suo nome, negli anni sono state molte le ipotesi plausibili avanzate, come ad esempio quella che vedrebbe nel suffisso celtico -icum un chiaro legame con l'età romanica.

Il paese fu in tempi lontani sede del Vicario del Capitano del Castello e del Vescovo di Feltre, gli amministratori di giustizia dell'epoca. Tonadico infatti, come del resto tutto il Primiero, restò sotto l'influenza veneta fino al 1373, anno in cui la valle divenne territorio dell'Impero d'Austria. Se in passato l'attività economica principale era l'agricoltura, col tempo essa ha dovuto cedere il passo a turismo ed artigianato.

Nonostante il paese si sia comprensibilmente allargato ed urbanizzato andando a modificare la propria fisionomia, è ancora possibile fare un tuffo nel passato percorrendo le sue canisèle, le originali viuzze del bellissimo centro storico. Tonadico è infatti noto per questi scorci caratteristici, valorizzati da molti affreschi a sfondo religioso che impreziosiscono le facciate delle case, dei palazzi e delle chiese.